Quanto dura la cistite?

Giovanni 0

La cistite è una comune infezione del tratto urinario che colpisce significativamente più donne rispetto agli uomini. Questo può essere frustrante e doloroso, motivo per cui la maggior parte delle persone desidera sapere per quanto tempo durerà l’infezione e, cosa più importante, come trattarla in modo efficace.

Quanto dura la cistite

La durata dell’infezione dipende dal fatto che la tratti con antibiotici o meno. Gli antibiotici di solito impiegano uno o due giorni per funzionare, quindi possono aiutare a chiarire l’infezione rapidamente e rapidamente. Senza antibiotici, l’infezione può scomparire da sola (grazie al tuo sistema immunitario), ma può richiedere fino a una settimana. A causa dei sintomi a lungo termine senza di loro, la maggior parte delle persone sceglie di trattare la cistite con antibiotici.

I sintomi della cistite includono bruciore o bruciore durante la minzione, necessità di camminare urgentemente o più spesso del solito e urina che ha un odore scuro, torbido o forte. Può anche causare mal di stomaco o farti sentire svogliato e indisposto.

Uomini e donne di solito hanno gli stessi sintomi della cistite, ma le donne hanno maggiori probabilità di contrarre l’infezione perché la loro uretra è più corta e più vicina all’ano, facilitando la diffusione dei batteri.

Come trattare la cistite

Gli antibiotici come trimetoprim o nitrofurantoina sono i più efficaci nel trattamento della cistite e risolvono l’infezione entro pochi giorni. Come tutti gli antibiotici, sono disponibili solo con prescrizione medica, ma non è necessario uno esistente per ordinarli da UK Meds. Completa semplicemente la consultazione online, un professionista qualificato programmerà una valutazione e poi il tuo farmaco verrà consegnato a casa tua.

Ci sono anche una serie di passaggi che puoi intraprendere da solo per aiutare a curare la cistite. Prova antidolorifici da banco come il paracetamolo o l’ibuprofene (per il mal di stomaco o la minzione dolorosa) e assicurati di bere molta acqua.

L’idea è ben nota che il succo di mirtillo rosso possa aiutare con le infezioni del tratto urinario, e questo non è un mito completo; Il succo di mirtillo rosso può aiutare a ridurre l’acidità nelle urine e renderla meno dolorosa. Tuttavia, ci sono prove limitate per questo. Il modo effettivo in cui il succo di mirtillo può essere efficace è prevenire future infezioni.

Come prevenire la cistite

Se hai già avuto un UTI, probabilmente proverai a evitare di ottenerlo di nuovo. Esistono numerosi fattori che aumentano il rischio di cistite e una serie di misure preventive che puoi adottare.

Il sesso può essere uno stimolo per le infezioni del tratto urinario, quindi si consiglia di urinare sempre dopo il sesso per sbarazzarsi di eventuali batteri potenzialmente dannosi che potrebbero essere entrati nell’uretra.

Un altro modo per contrarre la cistite è usare sapone o bagnoschiuma molto profumati, quindi cerca di utilizzare solo prodotti delicati sui genitali e preferisci la doccia al bagno. Può anche essere utile indossare biancheria intima fatta di qualcosa che assomiglia al cotone piuttosto che al tessuto sintetico.

Cerca di non trattenere l’urina per lunghi periodi di tempo e cerca sempre di svuotare completamente la vescica quando esci. Inoltre, assicurati di pulirli dalla parte anteriore a quella posteriore per ridurre al minimo il rischio di diffusione dei batteri.

Anche la scelta della contraccezione da parte della donna può essere un fattore, poiché il diaframma può aumentare il rischio di sviluppare cistite. Se attualmente stai utilizzando un diaframma e hai una IVU, potresti prendere in considerazione un metodo alternativo, come una pillola anticoncezionale, un cerotto o un preservativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *